Produttori Italiani - Italian Concept

Promozione ed esportazione

Come organizzare e pianificare in modo professionale
la promozione e la vendita all'estero

Accreditamento Tokyo

 

COMUNICATO STAMPA

La delegazione per il Giappone guidata dal Dott. Nazzareno Vita, responsabile del progetto, partirà il giorno mercoledì 26 Ottobre p.v. per incontrare i maggiori operatori di Tokyo (importatori, trading company e distributori locali).

Saranno accreditate 60 Aziende di cui:
- 27 settore Moda: il settore continua a beneficiare di una domanda in generale sostenuta, in ragione della qualità e dell'unicità dei prodotti Italiani; 
- 9 settore Cosmesi: il Giappone rappresenta, dopo gli Stati Uniti, il secondo mercato cosmetico mondiale;
- 4 settore Food: in Giappone si sta assistendo ormai da vari anni ad un fenomeno che non accenna a diminuire: il "boom" della gastronomia Italiana;
- 16 settore Arredo: sono stati lanciati numerosi progetti per nuovi edifici e riqualificazione urbana, soprattutto in vista dei Giochi Olimpici 2020;
- 4 settore Tecnico: trend positivo in continua crescita.

 
La delegazione verrà anche ricevuta dalle istituzioni Italiane di istanza a Tokyo.

Richiesta informazioni lista potenziali clienti Accreditamento Tokyo o telefonare
al numero verde dalle ore 8:30 alle 18:00
Numero Verde 800.91.17.62


Di che colore è il quadrato numero due?
rosso verde blu giallo
Etichettatura obbligatoria d’origine sul riso e richiesta di attivazione della clausola di salvaguardia. Ecco due delle cinque 5 azioni a tutela...
Dopo le barriere “fisiche”, l’amministrazione del nuovo presidente Usa punta a inserire dazi doganali del 100% sui prodotti Ue, tra ...
L’Italia è il primo Paese Ue per numero di prodotti Dop, Igp e Stg. Tanta qualità, non sempre valorizzata e protetta a dovere, che...
Chi lo bolla come un “soccorso rosso” a Monte dei Paschi, chi come un velenoso sgarro ai tecnocrati di Bruxelles. Di sicuro è una s...
I latticini che arrivano dagli altri Paesi Ue non dovranno indicare da dove arriva la materia prima. L'avvocato esperto in diritto alimentare: "In Eur...