Produttori Italiani - Italian Concept

Promozione ed esportazione

Come organizzare e pianificare in modo professionale
la promozione e la vendita all'estero

Scouting Messico settore Arredo, febbraio 2013

SCHEDA PAESE MESSICO

Fuso orario (rispetto all’Italia): -7

Superficie 1.964.375 kmq

Popolazione 112.336.538

Gruppi etniciMeticci (55%), Amerindi (29%), Bianchi e Creoli (15%), Neri e Asiatici (1%)

Comunità italiana 17.000

Capitale Città del Messico Città principali Guadalajara, Monterrey, Puebla, Toluca, Querétaro,

Ciudad Juárez, León

Moneta Peso messicano (MXN)

Tasso di cambio 1 Euro=17,2877 MXN

Lingua Spagnolo; presenti 62 lingue indigene

Religioni principali Cattolici (89%), Protestanti (6%), atei (5%)

Ordinamento dello Stato: Repubblica federale

Suddivisione amministrativa 31 Stati autonomi e il Distretto Federale, sede dei poteri supremi

della Repubblica.


Quadro macroeconomico

Il Messico è uno dei 5 paesi emergenti a più alta crescita e potenzialità; rientra, inoltre, tra le

prime 20 del mondo (fa parte dell’OCSE) ed è la seconda dell'America Latina.

Secondo uno studio della PWC “The World in 2050” il Messico rappresenterà per quell’anno

la sesta economia mondiale.

Dopo la forte flessione del PIL registrata nel 2009, l’economia del Paese ha visto una ripresa a

partire dal 2010 con un +5,5% (soprattutto grazie alla ripartenza degli USA), trend poi confermato

nel 2011 con un incremento del 3,9%. Le previsioni del Fondo Monetario Internazionale per il

2012 sono di una crescita del 3,5%.


Principali settori produttivi

La crescita più rilevante ha riguardato il settore primario, mentre il secondario ha registrato

aumenti più modesti; tra le migliori performance: costruzioni, elettricità e industria

manifatturiera, mentre l'industria mineraria ha subito una flessione. Il settore terziario ha

registrato una crescita importante nel commercio, informazione e media, servizi finanziari e

assicurazioni, trasporti e logistica, servizi immobiliari, servizi professionali, scientifici e tecnici.


Commercio estero

Totale import: mld/euro 252

Totale export: mld/euro 251,2

Principali prodotti importati: beni intermedi (75,2%); beni di consumo (14,8%); prodotti petroliferi

(12,2%); beni capitali (9,9%).

Principali prodotti esportati: prodotti manifatturieri (79,7%); prodotti petroliferi (16,1%); prodotti

agricoli (3%).

Principali partner commerciali

Paesi Clienti: USA (78,5%); Canada (3%); Cina (1,7%); Colombia (1,6%); Spagna (1,4%); Brasile

(1,3%); Italia (0,4%).

Paesi Fornitori: USA (49,7%); Cina (14,9%); Giappone (4,7%); Corea (3,9%); Germania

(3,7%); Canada (2,7%); Italia (1,4%); Brasile (1,3%); Spagna (1,1%).


Interscambio con l’Italia

L’Italia è il decimo partner commerciale a livello mondiale ed il secondo fornitore europeo del

Messico, dopo la Germania e prima di Spagna, Francia e Regno Unito.

Saldo commerciale: mld/euro –2,47


Principali prodotti importati dall’Italia: beni intermedi e strumentali quali macchinari e

apparecchiature (22,3%); coke e prodotti derivanti dalla raffinazione del petrolio (18,8%);

prodotti della metallurgia (12,4%); autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (7,5%).


Principali prodotti esportati in Italia: autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (25,9%); prodotti

chimici (18,8%); prodotti delle miniere e delle cave (10,3%); prodotti della metallurgia (8,1%).


Regolamentazione degli scambi

Sdoganamento e documenti di importazione: per le merci provenienti dall’Italia, oltre alla

documentazione tradizionale, è necessario il Modello EUR1 che permette di usufruire dei

benefici del Trattato di Libero Scambio Messico-UE (in vigore dal 1.07.2000).


Classificazione doganale delle merci: Sistema Armonizzato.

Restrizioni alle importazioni: nel settore agroalimentare per latte e alcuni formaggi, alcune carni

e insaccati, etc.

Importazioni temporanee: consentite solo in caso di partecipazione a fiere internazionali per

fini espositivi. La fattura proforma deve essere intestata all’ente organizzatore.


Sistema fiscale

Anno fiscale: 1 gennaio – 31 dicembre

Aspetti normativi e legislativi

Tassazione sulle attività d’impresa: 28%.

Imposta sul valore aggiunto (VAT): 16%.



















Andamento dell´interscambio commerciale con l´Italia e degli investimenti diretti esteri bilaterali

L'Italia è il 2º fornitore europeo del Messico, dopo la Germania e davanti a Spagna, Francia e Olanda ed il 10º partner commerciale del Messico a livello mondiale. La bilancia commerciale Italia–Messico e' strutturalmente in attivo per il nostro Paese. Il sistema produttivo messicano e' un grande acquirente di tecnologie "Made in Italy”. Nel 2011, le imprese italiane hanno esportato in Messico beni e servizi per circa 3,23 miliardi di euro (+ 26,4%).

I dati del 2011 evidenziano una forte crescita delle esportazioni messicane verso il nostro paese (+60,1%). I grandi investimenti diretti realizzati dai gruppi italiani in Messico, negli ultimi anni, generano interessanti flussi commerciali diretti al nostro Paese.

Secondo i dati della Segreteria di Economia Messicana, le imprese italiane operanti nel Paese sono circa 1400. 

Si evidenzia, inoltre, il fenomeno dei medi/piccoli investimenti realizzati da cittadini italiani nella "Riviera Maya”. Le località Playa del Carmen e Tulum sono diventate, grazie anche agli investimenti italiani, destinazioni turistiche di rilievo mondiale.

Dal punto di vista della localizzazione geografica, gli investimenti diretti italiani sono presenti nella parte settentrionale e nella parte centrale del Paese. Si segnala la concentrazione della presenza italiana a Cittá del Messico, nell'area industriale di Querétaro (200 km a nord della Capitale), dove operano 18 imprese; e nel "distretto calzaturiero” di Leon, nello Stato di Guanajuato, dove sono presenti circa un centinaio di imprese specializzate e, infine, a Monterrey.


Tra i settori che si ritengono strategici per potenziare l'intervento e la presenza italiana si indicano: le automobili, le macchine agricole ed i macchinari per la trasformazione alimentare, l'aerospaziale, l'ambiente, i macchinari per le costruzioni e per l'industria mineraria, l'imballaggio, attrezzature/macchinari per alberghi – ristoranti – parchi tematici, settore sanitario.

Inoltre, una parte della società messicana, numericamente limitata ma con un potere acquisitivo importante, esprime una domanda crescente di beni di consumo compatibile con le specializzazioni del made in Italy (alimentare e bevande, arredo, abbigliamento). Il 5% della popolazione messicana acquista più del 50% dei prodotti di lusso dell'America Latina.

I dati sull'interscambio bilaterale del 2011 confermano l´aumento delle esportazioni italiane dei beni di consumo e nel settore alimentare. Le migliori marche della moda e dell'arredamento rispondono alla crescente domanda locale,aprendo show room nei migliori centri commerciali del Messico o stringendo collaborazioni strategiche con le catene di grandi magazzini di fascia alta.

La crescente domanda di prodotti Made in Italy per il mass market, non incontra frequentemente un'offerta dei produttori nazionali. Nei centri commerciali della capitale proliferano i punti vendita d'abbigliamento e calzature con nomi che evocano l'Italia senza avere alcuna relazione con il Belpaese. Il fenomeno interessa, inoltre, la grande distribuzione organizzata. Gli scaffali delle maggiori catene di supermercati presentano numerose linee di prodotto tipicamente italiani "made in nord America".









Aziende italiane già presenti in Messico: Pirelli, Zegna, Alfaparf, Ferrari, Calzedonia, Ferragamo, Sacmi, Luxottica, Techint, Enel, etc.


Enti presenti in Messico

Ambasciata Italiana in Messico (http://www.ambcittadelmessico.esteri.it/Ambasciata_Cittadelmessico)


Istituto Italiano di Cultura di Città del Messico (www.iic.org.mx )


Camera di Commercio Italiana in Messico (www.camaraitaliana.com.mx )


Ice – Ufficio di Città del Messico (www.ice.it)


Enti messicani presenti in Italia

Ambasciata messicana in Italia (http://www.sre.gob.mx/italia )


Consolato messicano a Milano (www.mexico.it )


Bancomext, Banco Mexicano de Comercio Exterior, istituzione omologa dell’ICE (www.bancomext.gob.mx )


Banca italiana in Messico: BNL Gruppo BNP Paribas (www.bnl.it)


Richiesta informazioni lista potenziali clienti Scouting Messico settore Arredo, febbraio 2013 o telefonare
al numero verde dalle ore 8:30 alle 18:00
Numero Verde 800.91.17.62


Di che colore è il quadrato numero tre?
rosso verde blu giallo
Una mobilitazione nazionale per difendere la filiera risicola. È la battaglia a cui sono chiamati i sindaci delle province di Vercelli e Biella...
Buongiorno Bill, in quest’isola di 24mila chilometri quadrati vivono tre milioni di pecore, 700mila capre e 200mila mucche. Producono un latte m...
Etichettatura obbligatoria d’origine sul riso e richiesta di attivazione della clausola di salvaguardia. Ecco due delle cinque 5 azioni a tutela...
Dopo le barriere “fisiche”, l’amministrazione del nuovo presidente Usa punta a inserire dazi doganali del 100% sui prodotti Ue, tra ...
L’Italia è il primo Paese Ue per numero di prodotti Dop, Igp e Stg. Tanta qualità, non sempre valorizzata e protetta a dovere, che...